Le zampette si spostano

Dopo 15 anni nel centro di Torino le zampette sono andate ad abitare lassù in collina.

Da venerdì 24 giugno

Dal giorno di San Giovanni, patrono di Torino, le zampette sono a Moncalieri.

Il nuovo indirizzo

Eccolo, per esteso: strada Cesare Ferrero di Cambiano 32, Moncalieri (Torino).

Email e telefoni?

Non cambiano affatto. Scopri tutti i dettagli in questa pagina fatta apposta per te.

Il trasloco, 5.317 giorni dopo.

Le zampette sono nate in via Vela 18, a Torino, il terzo giorno di dicembre del 2001. Dopo 5.317 giorni, equivalenti a 14 anni, 6 mesi e 21 giorni (che a loro volta corrispondono a 459.388.800 secondi, 7.656.480 minuti, 127.608 ore, 759 settimane e mezzo), si spostano lassù, nella collina tra Torino e Moncalieri.

Come eravamo, all’inizio del secolo.

All’epoca in cui le zampette hanno iniziato ad abitare via Vela – stiamo pur sempre parlando dell’inizio del secolo – non esistevano gli smartphone, i selfie, Instagram. Per fare una foto ci voleva tempo, studio, lavoro, l’improvvisazione era vietata. Ecco però che dai nostri capaci archivi abbiamo ritrovato un piccolo film, usato per comunicare ai nostri affezionati clienti e amici le date di chiusura dell’agenzia per le vacanze.

Dal 24 (giugno) al 32 (di Strada Ferrero di Cambiano, a Moncalieri).

Dal 24 giugno (giorno di San Giovanni, patrono di Torino) l’agenzia si è spostata (zampette, mobilio, quadri e computer compresi) a Moncalieri, sulla collina torinese: per essere precisi precisi, al numero 32 di Strada Ferrero di Cambiano. Non sono cambiati il nostro classico 011 5178048, né le nostre email, quelle che dopo la chiocciola hanno between punto be.

Between

Noi si va su in villa (Cantamerla) da Cesare.

La nuova casa delle zampette è anche conosciuta come Villa Cantamerla. Qui sotto c’è una piccola galleria di immagini.
Già che ci siamo ti raccontiamo qualche cosa su Cesare Ferrero di Cambiano, politico tra la fine dell’Ottocento e gli anni Venti del secolo scorso, al quale la strada è intitolata. Per prima cosa, nacque a Torino l’11 gennaio 1852 dal nobile Carlo Luigi e da Maddalena Gallina. Adottato nel 1874 da Adele Ripa, vedova del marchese B. Turinetti di Cambiano, nel 1879 ebbe la concessione del titolo di marchese e nel 1884 del predicato di Cambiano sul cognome. Ecco perché la strada Ferrero di Cambiano non porta a Cambiano, ma a una persona in carne e ossa.
Come sappiamo tutte queste cose? Semplice, le abbiamo lette (e copiate) sul Dizionario Biografico di Treccani.

Come arrivare da noi in quattro foto e poche righe

Percorrendo corso Moncalieri da Torino incontrerai due cartelli: il primo segna la fine della città di Torino (prima foto della galleria), il secondo l’inizio della città di Moncalieri. Esattamente tra i due cartelli si aprono sulla tua sinistra due strade: la seconda (nella seconda foto è sulla destra) è Strada Cesare Ferrero di Cambiano: prendila. Proseguirai per circa 1.200 metri, fino a trovare sulla tua destra il numero 32. Suona il citofono e ti sarà aperto: poscia percorrerai all’incirca la stessa distanza, 1.200 metri, fino al cancello giallo che vedi nell’ultima foto: gira a sinistra per raggiungere la sommità della collina. Le zampette saranno lì ad aspettarti.

Hai smarrito la via? Clicca sul numero, veniamo a prenderti in un battibaleno!

011 5178048

Pin It on Pinterest