L’agenzia lavora per start-up, imprese giovanette e marchi consolidati da decenni, addirittura secoli (Barilla è nata nel 1877, Fratelli Carli nel 1911, Zambon nel 1906), ma nessuno è come l’Ufficio Pio, l’ente strumentale della Compagnia di San Paolo. Costituito nel 1595 (al tempo in cui non c’era neppure la Compagnia delle Indie, Shakespeare stava scrivendo “Romeo e Giulietta”, Caravaggio aveva un gran da fare a Roma), sostiene le persone e le famiglie in difficoltà in Piemonte, soprattutto nell’area metropolitana torinese.

Quattrocento anni dopo l’agenzia, che già lavora con l’Ufficio Pio per “Percorsi“, progetto di asset building per gli studenti e le loro famiglie, mette mano al sito e lo riprogetta completamente, puntando tutto su una esperienza di navigazione centrata sui bisogni concreti degli utenti. Grazie a un linguaggio diretto e a un’architettura delle informazioni studiata su misura, da oggi per presentare la domanda online ai servizi dell’ente bastano due clic.
Gli operatori possono inoltre segnalare richieste di presa in carico nella parte loro riservata.
Il sito, accessibile da tutti i device (desktop, smartphone, tablet) è aggiornabile in piena autonomia dal personale dell’Ufficio Pio.

Il sito, accessibile da tutti i device (desktop, smartphone, tablet) è aggiornabile in piena autonomia dagli operatori dell’Ufficio Pio.

Pin It on Pinterest